Archivi tag: Parrocchia Conversione S.Paolo

Tridui dei defunti

MERCOLEDI 1 NOVEMBRE FESTA DI TUTTI I SANTI
S. Messe ore 7,30-9,30-11,00 (sospesa alle ore 18,30)
ore 15 Vespro in chiesa, processione e S. Messa al cimitero

GIOVEDI 2 NOVEMBRE MEMORIA DI TUTTI I DEFUNTI
S. Messe al cimitero ore 9,00 e ore 15,00
S. Messa in chiesa parrocchiale ore 20,30

TRIDUI DEI DEFUNTI 2017

GIOVEDI 9 NOVEMBRE
ore 8,30 S.Messa in chiesa parrocchiale
ore 20,30 S.Messa con omelia in chiesa parrocchiale
Alla fine della Messa serale: esposizione e benedizione eucaristica

VENERDI 10 NOVEMBRE
ore 8,30 S.Messa in chiesa parrocchiale
ore 20,30 S.Messa con omelia in chiesa parrocchiale
Alla fine della Messa serale: esposizione e benedizione eucaristica

SABATO 11 NOVEMBRE
ore 8,30 S.Messa in chiesa parrocchiale
ore 18,30 S.Messa in chiesa parrocchiale
Alla fine della Messa serale: esposizione e benedizione eucaristica

DOMENICA 12 NOVEMBRE
ore 7,30 – 9,30- 11,00 Sante Messe in chiesa parrocchiale
ore 18,10 Vespri
ore 18,30 S.Messa solenne chiusura dei Tridui
esposizione e benedizione eucaristica
A causa dei lavori di restauro la macchina del triduo non sarà montata

Predicatore: Mons. Gabriele Filippini rettore del Seminario Diocesano

Stella Splendens – Concerto di Musica Antica

L’Associazione Amici della Madonnina, in collaborazione con la Parrocchia Conversione di San Paolo, l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco Collebeato, è lieta di invitarvi al concerto che si terrà domenica 3 gennaio 2016 alle ore 15.30 nel Santuario della stella splendens jpgMadonna della Calvarola in via Marconi a Collebeato.
I musicisti Giorgio Guindani (voce e flauti) e Anna Compagnoni (liuto e tiorba) ci accompagneranno in un viaggio musicale a titolo Stella Splendens, che è anche il nome di un canto antico dei pellegrini cristiani che percorrevano la via di Santiago de Compostela, nell’Alto Medioevo. Il concerto è basato su canti e laude spirituali dal medioevo al rinascimento, cantati da voce di tenore accompagnato dal liuto o dalla tiorba. I brani proposti sono rivisitazioni per liuto di mottetti polifonici antichi a contenuto sacro, intervallati da brani strumentali per liuto e per flauto dolce.
L’intento degli organizzatori è quello inaugurare il nuovo anno con un momento vissuto in atmosfera raccolta e meditativa insieme alla riscoperta di musica antica, suonata con strumenti che sono la perfetta ricostruzione di liuti e flauti diritti.

Giorgio Guindani : tenore, flauti diritti
Nato a Brescia, ha iniziato il percorso di studi presso la Scuola Diocesana di Musica Santa Cecilia in Brescia, seguendo i corsi di pianoforte con il Maestro Marco Paderni, composizione con il maestro Giancarlo Facchinetti e vocalità con Maria Luisa Sanchez Carbone, dedicandosi in modo particolare al percorso di vocalità rinascimentale e barocca nel repertorio italiano. Si è poi perfezionato seguendo i corsi di Claudine Ansermet e Lia Serafini. Da sempre interessato alla musica antica , ha ricoperto il ruolo di tenore in formazioni da camera e cori. Si è diplomanto in sassofono con il Maestro Massimo Ferraguti, presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, ed in pianoforte con il
maestro Alberto Ranucci. Si è occupato di blues e jazz, compiendo un tour italiano nel ruolo di sassofonista solista nell’orchestra al seguito di Stewart Copeland, noto batterista e compositore della band inglese “The Police”, ed in seguito si è accostato allo studio della musica popolare dei paesi nordici, in particolare di Irlanda e Scozia.
Anna Compagnoni liuto e tiorba
Si è diplomata in chitarra presso il Conservatorio “E.F. Dall’Abaco” di Verona e successivamente si è specializzata in musica rinascimentale e barocca, diplomandosi al Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida di Paolo Cherici. Sempre presso il Conservatorio “G. Verdi” ha inoltre conseguito il Diploma Accademico di II livello con il massimo dei voti, con una tesi su “Fonti iconografiche, manoscritti e opere a stampa nella musica francese per chitarra del XVI e XVII secolo”. Ha partecipato a vari corsi di perfezionamento con Ruggero Chiesa, Nigel North, Francesca Torelli e Massimo Lonardi. Si è esibita come solista e con varie formazioni in Italia ed all’ estero Ha preso parte a concerti dedicati a musiche inedite di donne compositrici dal periodo medievale al barocco e svolto ricerca musicologica collaborando con la rivista “Il Fronimo” di Milano. Ha realizzato progetti dedicati a musica e poesia con vari attori. Come solista ha inciso il CD “Note d’Istanti “ per l’etichetta Eco Classic di Milano, dedicato alla chitarra rinascimentale e barocca. È docente di Chitarra nel corso ad indirizzo musicale della Scuola Mompiani di Brescia.

Programma
Stella Splendens Canto di pellegrinaggio dal monastero di Monserrat  (sec. XIV)
Piva J.A. Dalza  (? – 1508)
O bone Jesu Loyset Compère  (1445 ca-1518)
O bone Jesu Francesco da Milano (1497-1543)
Nell’apparir del sempiterno sole Francesco Soto  (1539-1619)
Super flumina Babylonis Pierre Certon  (trascr. di G. Morlaye 1554)
– Amate mie stelle Carlo Milanuzzi  (1590 ca-1650 ca.)
Arpeggiata Jeronimus Kapsberger  (1575ca.-1661)
Go cristal Tears John Dowland  (1563-1626)
– Now, o now I needs must part John Dowland  (1563-1626)